fabrizio-bruno-blog-viaggio-rieju-tango

Perché un viaggio con la Rieju Tango 250

Molto spesso,  le cose più belle avvengono per caso. Anche il mio viaggio con la Tango, è nato per caso. Ovvero, il progetto vero  proprio, inteso come idea di partire in stile “motocowboy”, con una moto leggera, faceva parte di un mio preciso intento, di cui parlerò anche in altri capitoli del libro.

Si trattava di una specie di regalo, un premio alla carriera, che avevo deciso di regalarmi sia per il mio cinquantesimo compleanno, sia per il cinquantesimo anno di lavoro nel settore turistico sportivo ed in particolare in quello motociclistico.

fabrizio-bruno-blog-viaggio-rieju-tango-2

Nel contempo, si trattava di una mia precisa volontà di richiamare l’attenzione dei miei clienti, degli amici appassionati di moto e dei lettori, sulla necessità di provare a divertirsi con una moto facile, semplice, leggera ed economica.
Però la cavalcatura in oggetto, doveva essere la mia fedele Suzuki DRZ 400 S, che ritengo essere, tuttora, una delle migliori dual sport mai prodotte e sicuramente una ottima scelta per un viaggio del genere.

Invece, l’incontro con la Tango è stato casuale, quello con Mirko Torri, dirigente Rieju è stato frutto di una fortunata coincidenza ed il resto è venuto da sé.
Ovviamente, ho accettato volentieri di realizzare il raid con una moto fornitami dalla casa spagnola ed ho iniziato a lavorare sul progetto, con grande entusiasmo, quello che mi contraddistingue, quando lavoro su di un evento in cui crede e che mi affascina.
Il sogno della realizzazione di questo viaggio, si è tramutato in realtà, in un progetto in parte professionale.

fabrizio-bruno-blog-viaggio-rieju-tango-3

Come sempre nella mia esistenza, mi sono ritrovato a vivere una parte della mia vita, miscelando professione e divertimento, in un divenire praticamente inscindibile.
Cambiando il modello di motocicletta, il richiamo all’attenzione, si è trasformato in vera provocazione.
Poco più di duecento centimetri cubici di cilindrata, cento chilogrammi di peso, due borse flosce da bicicletta, le ruote da diciassette e diciannove pollici, meno di sette litri di carburante ed una quindicina di cavalli vapore, sono veramente troppo poco per essere preso in seria considerazione dalla maggioranza dei centauri e segnano il limite al di sotto del quale non si può veramente scendere, per divertirsi in un raid id questo tipo.

fabrizio-bruno-blog-viaggio-rieju-tango-4

Ma come accade per la maggioranza delle provocazioni, ha avuto il suo effetto ed ha ottenuto di raggiungere un certo obbiettivo.
È stata una esperienza eccezionale: provare per credere!

Tags: , , , , , ,

Bibliografia

  • In moto sulle più belle strade del Piemonte

    In moto sulle più belle strade del Piemonte

    Dopo il grande successo di Sulle Alpi in moto, un nuovo libro di itinerari pensato per i motociclisti, ma anche per chi viaggia in auto o con altri mezzi di trasporto.
    12 percorsi sulle più belle strade del Piemonte: dai grandi laghi del Nord ai colli che portano al mare, dalla collina torinese alle Langhe e al Roero, dal Monferrato al Biellese, dalla piana alessandrina alle inesplorate «terre di mezzo» tra Torino e Milano.
    Schede tecniche, lunghezza e tipologia dei percorsi. Tutte le informazioni sulla viabilità, i tempi di percorrenza e i consigli per le visite. Immagini, cartine, approfondimenti storici, naturalistici, culturali, enogastronomici.

    Acquista subito!

  • Sulle Alpi in moto

    Sulle Alpi in moto

    Passi e strade di montagna dalla Liguria alla Svizzera
    Le grandi montagne su due ruote
    Itinerari inediti pensati per i motociclisti, ma anche per chi viaggia in auto o con altri mezzi di trasporto. Colli e passi d’alta quota tra Francia, Svizzera e Italia, in alcune tra le più belle località montane delle Alpi occidentali, tra mirabili paesaggi di confine, cultura ed enogastronomia.
    Dal colle della Maddalena al Gran San Bernardo, dal col de l’Iséran al passo della Furka, dal col di Nava al colle delle Finestre. Per ogni itinerario è prevista una scheda tecnica con tutte le informazioni utili al lettore (profili altimetrici, cartine, periodo consigliato, accesso, livello di difficoltà) e anche informazioni specifiche per i motociclisti (punti di appoggio, officine nelle vicinanze in caso di guasti).

    Acquista subito!

  • Costa Azzurra e Liguria in moto.

    Costa Azzurra e Liguria in moto.

    Colli, borghi e spiagge da La Spezia a Saint-Tropez. Da Saint-Tropez a La Spezia, si dipana la costa più celebre d’Europa. Esclusive località di villeggiatura e meraviglie naturalistiche. Centri pulsanti della mondanità più sfrenata e parchi naturali incontaminati.
    Corniche a picco sul mare e passi alpini vertiginosi a pochi chilometri in linea d’aria dalle spiagge più frequentate di Francia e Liguria. Alcune fra le città più importanti del Mediterraneo e borghi segreti da scoprire con lentezza, sospesi fra mare ed entroterra. Uno straordinario reticolo di strade adatte a ogni tipo di motocicletta: un vero paradiso per tutti i mototuristi.
    Per ogni itinerario: schede tecniche, lunghezza e tipologia dei percorsi, tutte le informazioni sulle strade, i tempi di percorrenza e i consigli per le visite. Immagini, cartine, approfondimenti storici, naturalistici, culturali, enogastronomici.

    Acquista subito!

  • In moto sulle più belle strade delle Alpi.

    In moto sulle più belle strade delle Alpi.

    Dalle Alpi Marittime alla Slovenia.
    Un grande libro per motociclisti scritto da un motociclista
    Quasi 1300 chilometri di montagne. Le più spettacolari d’Europa. Solcate da strade che percorrono valli, passi, colli, costeggiano fiumi e laghi, attraversano borghi e città, incredibili crocevia di storia, natura, arte, tradizioni.
    Proprio per questo, le Alpi sono tra le mete più ambite del mototurismo. Questo libro vi porterà in sella sulle più belle strade alpine: dagli storici valichi delle Alpi del Mare tra Piemonte, Francia e Liguria, ai 4000 valdostani; dalla direttrice che punta verso il Grande Nord attraversando l’Ossola e la Svizzera agli imperdibili percorsi d’alta quota dello Stelvio; dall’aria rarefatta dei meravigliosi passi dolomitici, ai limiti del mondo tedesco, alle Prealpi venete, fino alle Alpi Orientali, ai confini con la Slovenia.
    E, per i più ardimentosi e appassionati, un tour su sterrato al cospetto del Monviso. Per ogni itinerario, una dettagliata scheda tecnica con cartina, tutte le informazioni utili per organizzare i tour e un apparato iconografico realizzato ad hoc.

    Acquista subito!

I'am social